leggibilità:

Bianco Su Nero
o
Nero Su Bianco

8.11.06

My Own Private EMPIRE




Parliamo di un atteggiamento della critica più blasonata a dir poco esecrabile e di cui rinvengo ampia testimonianza nella corrispondenza da Venezia di Bruno Fornara (CINEFORUM 458). Al signore non è piaciuto INLAND EMPIRE. Fin qui niente di male, soprattutto per un film come questo che va a spaccare pubblico e critica in maniera naturale e direi quasi necessaria. Quello che invece trovo del tutto inaccettabile (in chiunque e a maggior ragione in un critico) è il non giudicare il film visto ma questo in confronto a quello che si sarebbe voluto vedere, pratica diffusa sempre più e che trovo contraria a un principio di basica ragionevolezza, prima ancora che scorretta sul piano del metodo. Per cui soprassiedo su alcuni punti che già di per sé varrebbero mille discussioni e stream di commenti infiniti [dal discorso sui tentativi di molti di far quadrare i conti di Mulholland drive e ricomporre i pezzi del puzzle avanzando ingegnose quanto vacue soluzioni laddove in realtà (in realtà!) quel film era già un puro elenco di luoghi lynchiani che non costruivano né un racconto né una mappa (neanche un dubbio su questo. Ora, a parte che la mappa l'abbiamo rinvenuta eccome, pur ammettendo che non vi fosse, dove risiederebbe il problema? Qual è la critica? Nel fatto che il film è solo (solo???) una galleria di visioni?) a quello sul cinema di Lynch che porta al niente (BF dove vuole andare col cinema di Lynch? Ce lo dica, magari può prendere un passaggio da qualcun altro)] e vado a citare il punto incriminato:
E se Lynch si mettesse, più giudiziosamente (più giudiziosamente, siamo al ginnasio!) ad alternare film dedicati all’impero interiore ad altri come Una storia vera rivolti al mondo di fuori, film solari dove le cose non soltanto sembrano e sfuggono ma sono?

Tradotto: perché DL non gira il film che voglio IO? Perché si ostina a fare i film che vuole LUI?

scritto da LP @ 23:51  

Image Hosted by ImageShack.us


Image Hosted by ImageShack.us
Opera 9 - Your Web, Your choice
Creative Commons License

archivio