leggibilità:

Bianco Su Nero
o
Nero Su Bianco

1.10.04

FILOSOFIA VAMPIRA: Anne Rice, Intervista col vampiro e La Regina delle Tenebre

Allarga la bocca, mostra i canini mentre lui non ti guarda: è il verso silente del vampiro, lo udirò. E' come un urlo di disperazione. L'urlo di chi uccide per non morire d'assenza d'amore:
non è da tutti sapere amare alla follia. La condanna dei vampiri è la solitudine eterna
Robert Browning diceva: "Di qua dalla tomba, dall’uomo non ci aspetttiamo altro. Il suo lato buono sta nel sapere che è cattivo".
Senza l’oscurità non si può riconoscere la luce. Più si scava nel torbido, più si scopre il potere della luce negli altri. Negare la presenza del lato oscuro significa dare spiragli di fuga al male.
Un vampiro, per definizione, non ha nè Dio nè Diavolo, è condannato a provare sentimenti senza appigli morali o opportunistici, e deve uccidere per sopravvivere, con spirito e carne animale.

http://www.annerice.com/sh_FilmsTVMore.htm

scritto da NRM @ 10:57  

Image Hosted by ImageShack.us


Image Hosted by ImageShack.us
Opera 9 - Your Web, Your choice
Creative Commons License

archivio