leggibilità:

Bianco Su Nero
o
Nero Su Bianco

28.9.04

Dopo la prova: impressioni

Stasera, l’Auditorium Manzoni di Bologna ospita la Mahler Chamber Orchestra diretta da Claudio Abbado. La serata prelude alla prima esibizione (4 novembre) dell’Orchestra Mozart, creata sotto l’egida di Abbado in vista delle celebrazioni del 2006 (250° anniversario della nascita del divino fanciullo di Salisburgo).
Stamattina, prova generale. Ho ascoltato in diverse occasioni la MCO - sia nel repertorio sinfonico sia in quello operistico - e ogni volta resto sbalordito dall’appassionato e rigoroso gioco di squadra e dalla divertita nonchalance dei suoi giovanissimi membri. Claudio AbbadoLa direzione di Abbado è il solito miracolo, unione perfetta di acume analitico e tempestosa vertigine, guida ideale attraverso un programma ultraclassico (Ouverture delle Nozze di Figaro e Concerto n. 21 per pianoforte di Mozart, Sinfonia n. 1 di Beethoven) che credi di conoscere e invece… un ventaglio di colori ignoti, cristalline stratificazioni, echi olimpici. Come bis, lo Scherzo del Sogno di una notte di mezz’estate di Mendelssohn, pagina tanto ardua da eseguire quanto incantevole da ascoltare. Unico neo: il tocco a tratti greve e il virtuosismo freddino e zoppicante del pianista Murray Perahia.
Il concerto sarà trasmesso domani sera su Radio 3. Io lo registro. What about you?

scritto da SS @ 16:00  

Image Hosted by ImageShack.us


Image Hosted by ImageShack.us
Opera 9 - Your Web, Your choice
Creative Commons License

archivio