leggibilità:

Bianco Su Nero
o
Nero Su Bianco

4.8.04

Musica Per Le Mie Orecchie\ 3

Domani parto e come ogni estate mi porto dietro una riserva di brani da cantare:

MORRISSEYYou Are The Quarry
Esistono album con 12 canzoni belle su 12? Sì. YOU ARE THE QUARRY è opera ispiratissima e non molla da mesi: impossibile negarle il primato. E che testi.
Così come possono dire di sapere cosa io provi/ quando loro sono loro/ e solo io sono io?
Aperta la caccia alle b-side.

THE STROKES - Room on Fire
Posso passare mesi a interrogarmi sul valore di un album non capendo che solo l’ascoltarlo ben bene fornirà risposta a ogni domanda. A volte si coltivano incertezze pur puro vezzo, arrivando infine a pacifiche conclusioni: ROOM ON FIRE è una gran cosa (loro sono odiosi macchisenefrega).

BADLY DRAWN BOY - One plus One is One
Un cd che profuma di Lennon&Mc Cartney, perfetto per la mia estate a tutta song. Another Devil Dies e Logic Of A Friend sono perle pop di valore inestimabile.

PRINCEMusicology
Gli ultimi 14 anni non sono esistiti per Prince: non ne sentirete un suono in questo album, testimonianza tangibile della vitalità di un genio. Orgogliosamente abbarbicato agli Ottanta (A million days).

RUFUS WAINWRIGHTWant One
Il nuovo classico è qui, in attesa di Want Two la sua voce strazzacore canta il più bel ritornello dell’anno (Movies Of Myself).

WILCO A Ghost Is Born
Disarmante: ci trovi tutto 60+70+80+90, dai Jam, ai Wire, ai Beatles, a Neil Young e in più un catalogo di generi e spunti da far impallidire chiunque. Porca miseria se sono bravi e Company In My Back è ir-ri-nun-cia-bi-le.

SCISSOR SISTERS
Scissor Sisters
Come ti recupero il glam, l’Elton dei tempi belli e tutto un periodo musicale senza la spocchia e con l’ironia gaya del caso. Meno cafoni dei Darkness e in più un bel fascetto di canzoni in tasca, gli Scissor Sister partono dalla cover della stravolta Confortably Numb, a metà strada tra i Bee Gees e gli Imagination, e i Pink Floyd te li ficcano nella struggenza finale di Return To Oz, cover di un pezzo degli anni 70 che faticherete a reperire (è un inedito, infatti).

N.E.R.D.
Fly Or Die
“This is for the kids! This is only for the kids!” cantano nella titletrack. Bene, rispondo io. Questo album è quanto di più inaspettatamente raffinato ci sia in circolazione. Only for the kids? Bene, rispondo io.

THE COOPER TEMPLE CLAUSE Kick Up The Fire, And Let The Flames Brake Loose
Avete voglia di un rock cupo e sperimentale e siete stufi marci dei lamenti di Thom Yorke e soci? Questo album è quello che fa per voi. Il crescendo di Same Mistakes, poi, è roba che gela il sangue, anche con questa calura.

DAVID BYRNE
Grown Backwards
Perché dopo il terzo concerto dell’anno continuo a sentirlo. Perché quello dei dischi di Byrne è il suono dell’intelligenza anche quando dentro c’è tanto sentimento. E il duetto con Wainwright sull'aria di Bizet funziona proprio: sentire Rufus che tocca qualunque altezza con disinvoltura sfacciata e Byrne che si arrampica alle note per tenergli testa è goduria pura.

SONDRE LERCHE Two way Monologue
L’unico scricciolo che si fa cantare. In capo a qualche anno sfornerà un album leggendario.

ARTO LINDSAY
Salt
Arto Lindsay o Del Suono. Ogni volta quello dell’Occhialuto mi sembra il solito bel disco, ogni volta diventa il solito disco irrinunciabile. Come disse Caterina “Arto, il mio scompositore preferito” (chi è Caterina? Saranno fatti miei?) .

ROXY MUSIC
For your pleasure
D’estate sento solo dischi del periodo ma una certezza del passato la devo sempre portare con me. FYP rinasce nel mio lettore dopo aver sentito il duetto Jane Birkin\ Bryan Ferry di In Every Dreamhome a Heartache versione che mi suscita un piacere incerto e che mi ha ricordato che questo cd, di forza eniana commovente, mancava al mio appello interiore da troppo tempo. In valigia!

Al resto pensa il Pelleschi che promette musica a destinazione...

scritto da LP @ 23:07  

Image Hosted by ImageShack.us


Image Hosted by ImageShack.us
Opera 9 - Your Web, Your choice
Creative Commons License

archivio