leggibilità:

Bianco Su Nero
o
Nero Su Bianco

15.4.04

esercizio di trascrizione di alcune parole (a proposito della rappresentazione della morte)

per qualche ragione (mi sono convinto di dover usare gli spostati per commentare le immagini di morte che passano alla tv) mi ero sentito in dovere di scrivere qualcosa a proposito del video contenente le immagini dell’esecuzione di un ostaggio italiano, quelle immagini meglio note come "le immagini così sconvolgenti che persino al-jazeera ha rifiutato di mostrare". poi, del tutto casualmente, mi sono imbattuto in questo vecchio scritto altrui.
"Come la morte, l’amore si vive e non si rappresenta (...), o almeno non lo si rappresenta senza violazione della sua natura. Questa violazione si chiama oscenità. La rappresentazione della morte reale è anch’essa oscenità, non più morale come nell’amore, ma metafisica. Non si muore due volte. La fotografia su questo punto non ha il potere del cinema, essa non può rappresentare che un agonizzante o un cadavere, non il passaggio impercettibile dall’uno all’altro. Si è potuto vedere nella primavera del 1949, in un cinegiornale, un allucinante documento sulle repressioni anticomuniste a Shangai delle "spie" rosse giustiziate a revolverate sulla piazza pubblica. All’ordine, ad ogni spettacolo, quegli uomini erano di nuovo vivi: il buffetto della stessa pallottola colpiva la loro nuca. (...) Spettacolo intollerabile non tanto nel suo orrore oggettivo quanto per una specie di oscenità ontologica. Prima del cinema si conosceva solo la profanazione dei cadaveri e la violazione delle tombe. Grazie al film, si può violare oggi ed esporre a volontà il solo nostro bene temporalmente inalienabile. Morti senza requiem, eterni ri-morti del cinema!
Immagino la suprema perversione cinematografica come la proiezione di un’esecuzione all’inverso così come in quei cinegiornali comici in cui si vede il tuffatore schizzare fuori dall’acqua verso il trampolino."

André Bazin, "Qu’est-ce que c’est le cinéma ? ", Editions du Cerf, 1958.
(Ed. it. "Che cosa è il cinema ? ", Garzanti, 1973)

scritto da ST @ 19:38  

Image Hosted by ImageShack.us


Image Hosted by ImageShack.us
Opera 9 - Your Web, Your choice
Creative Commons License

archivio